Home Forum Giovani Bianconeri Forum Calciomercato Calciomercato Estate 2020

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Laserta 1 mese fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #32810 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Nuove notizie sul mercato

    • Questo argomento è stato modificato 3 mesi, 1 settimana fa da  Tommaso Morea.
    #32811 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Juventus, missione in Finlandia. Seguito il giovane Jimi Tauriainen

    Anche per i più appassionati di football, il nome di Jimi Tauriainen dirà poco o nulla ma il 2004 dell’HJK Helsinki, non solo è uno dei gioielli della nuova generazione finlandese, ma è anche uno dei giovani più seguiti di Europa. Sulle tracce dell’esterno offensivo dell’U16 nazionale, infatti, ci sarebbero alcuni dei migliori club del Vecchio Continente: il PSG, il Borussia Dortmund, il Barcellona e la Juventus.
    La dirigenza bianconera continua a monitorare le prestazioni del ragazzo, dotato di qualità tecniche interessanti, sfruttate sia per giocare di prima, con scambi rapidi e accelerazioni, sia per condurre palla e venire dentro il campo per ragionare con il suo sinistro. È scaltro nell’uso del corpo, longilineo e ancora da formare, e nell’attacco della profondità senza palla. Originario dell’FC Wild, lo scorso anno ha battuto la Dinamo Zagabria in finale di un torneo internazionale U15, ricevendo il riconoscimento di miglior giocatore. Tauriainen, figlio dell’ex Nazionale Pasi, è attualmente impegnato in A-Pojat, il campionato Primavera nazionale.

    #32821 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Non solo Inghilterra con i due club di Manchester interessati, ma anche Italia con Inter e Juve e Spagna con Barcellona e Real Madrid sulle tracce di un nuovo talento prodotto dalla Turchia: si tratta del 16enne centrocampista offensivo Omer Beyaz, di proprietà del club turco del Fenerbahçe.

    Questo è quanto riportato dalla Redazione turco Fotospor, che ricorda anche come i canarini di Istanbul rischiano di perdere a parametro zero il giocatore, il cui contratto e’ prossimo alla scadenza nel 2021.

    #32833 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Arsenal Looking at Young Ivory Coast Brothers Hamed & Amad Traorè
    Tom Gott
    31 Mar 2020

    6 k
    4

    Arsenal are interested in striking deals for Ivorian brothers Hamed and Amad Traorè​, who have both been earning rave reviews in Italy.

    An attacking midfielder, 20-year-old Hamed is currently on loan with Sassuolo from Empoli, while younger brother Amad is a 17-year-old winger who has managed three appearances for Atalanta’s senior side this year.
    Hamed Junior Traore

    ​Arsenal are on the lookout for some exciting, young forwards to rejuvenate their struggling side, and a source has confirmed to 90min that both Traorè brothers have played their way on to the Gunners’ radar.

    This isn’t the first time that Arsenal have targeted Ivorian brothers. They brought in Kolo Touré in 2002 and famously turned down brother Yaya shortly after, and now the Traorès have emerged as potential targets for the Gunners.

    However, there is an acceptance that striking a deal for either will be incredibly tough – particularly for Hamed.

    The 20-year-old is only halfway through a two-year loan with Sassuolo, who have an obligation to buy him once the deal comes to an end in 2021. To make matters more complicated, ​Juventus also have first refusal on Hamed, which is expected to push his price up.

    Nevertheless, Arsenal scouts have been left hugely impressed with Hamed, and they believe that a fee of £20m could be enough to convince Sassuolo to part with the midfielder earlier than expected, although club officials are well aware of just how difficult negotiations could be.

    As for Amad, his age and relative inexperience could make him slightly easier to sign, but Atalanta see him as a potential star of the future and they do not want to let him walk away so early in his development.

    Amad Traore

    However, there is a concern that Amad’s progress may have moved him out of their price range already. Arsenal have other targets in mind and do not want to spend a large portion of their budget on the two brothers.

    They will continue to monitor both Hamed and Amad and there is a willingness to pursue both deals, but only if the finances make sense.

    La fonte è quel che è, 90min.com, spero non sia vero.

    #32869 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Nuova stagione e nuovi colpi in uscita per la Segato calcio, nota società dilettantistica di Reggio Calabria del Presidente Agostino Cassalia. Dopo aver ceduto più di 40 ragazzi a club professionistici negli ultimi anni, la Segato prepara ora il colpo in uscita De Salvo.

    Infatti, secondo quanto raccolto in esclusiva dalla nostra Redazione il giovane classe 2006 Ugo De Salvo è un nuovo rinforzo dela Juventus che lo inserirà nella prossima Under 15 A e B.

    De Salvo, ruolo centrocampista, era richiesto anche da altre società blasonate, ma la Juve l’ha spuntata con la trattativa ormai ai dettagli. Manca ovviamente l’ufficialità.

    Il 2006 ha militato nella stagione 2019/20 nell’Under 15 regionale (prima in classifica ) allenato da mister Demetrio Cassalia ed é stato anche convocato dalla Rappresentativa Nazionale Under 15 sotto età.

    Segato-Juventus: il colpo De Salvo è in arrivo!

    Tuttocalciogiovanile.it

    #32876 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Il #Benevento già al lavoro per costruire la squadra per la #SerieA: nel mirino il gioiellino brasiliano #DiegoRosa del #Gremio. Vigorito lavora a una operazione in sinergia con una big (#Juventus) per il classe 2002.

    Twittato da Nicolò Schira.

    Diego Rosa, per chi non lo conoscesse, è una mezzala campione del mondo U17 col Brasile.
    Francamente, fanno bene a parcheggiarlo e spero non ci spendano più di tanto.

    #32987 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Juventus: soffiato Scienza all’Inter. Il retroscena del trasferimento
    L’ormai ex capitano nerazzurro approderà nel club torinese. Ecco i motivi del passaggio in bianconero

    scritto da Lorenzo Canicchio
    22 giu 2020

    Altro su: Inter, Juventus, Scienza, Halima haider

    Michele Scienza Michele Scienza

    La Juventus è molto attiva per quanto riguarda il mercato in entrata dei 2006. Dopo il passaggio in bianconero di Ugo De Salvo (Clicca qui per saperne di più), il club torinese ha messo a segno un altro colpo importante. Si tratta di Michele Scienza, da tre anni nel settore giovanile dell’Inter. Figlio d’arte (il papà, Giuseppe, è stato un centrocampista del nostro calcio dal 1983 al 2002. Adesso allena il Monopoli in Lega Pro), il talento nerazzurro ha costituito una risorsa importante per il vivaio interista: trequartista che può agire anche da seconda punta, ottima tecnica di base ed una struttura fisica notevole. Ma la sua caratteristica migliore deriva probabilmente da una mentalità che non tutti i ragazzi di 14 anni vantano. Lo abbiamo ammirato anche durante il Memorial Halima Haider, torneo giocato al Candiani. Ed è proprio contro la società ospitante che accadde qualcosa destinato a restare a lungo negli occhi, e nel cuore, di chi ha assistito a quella scena. La Tor Tre Teste mette in atto una prestazione incredibile contro i nerazzurri, il punteggio di 2-1 permetterebbe ai rossoblu di superare la fase a gironi (un’impresa considerando anche la Juventus nello stesso raggruppamento) ma all’ultimo istante arriva il gol del 2-2 che condanna i rossoblu. L’Inter esplode di gioia, la Tor Tre Teste cade nello sconforto. Triplice fischio, finita qua, penserete voi. Neanche per sogno. Michele Scienza entra nello spogliatoio della squadra avversaria, si scusa per aver festeggiato in maniera forse esagerata e si complimenta per la grande prova. Un gesto da signore, che prende ancor più valore se parliamo di un ragazzino così giovane. Questo gesto è probabilmente l’emblema di chi è Scienza junior, un giocatore con i piedi per terra (com’è anche giusto che sia) ed è anche per questo motivo che ha deciso di cambiare aria. Le ragioni del suo trasferimento, infatti, sono di natura scolastica e logistica, la Juventus gli assicurerà una scuola privata (da settembre frequenterà il primo superiore) ed un posto in convitto per evitare spostamenti eccessivi. Fino a questo momento Scienza si vedeva costretto a viaggiare per poter frequentare gli allenamenti, considerando che la sua abitazione si trova a circa 100 chilometri da Milano, e questo gli arrecava difficoltà anche nel mantenere un certo rendimento a scuola. Nonostante gli ottimi rapporti tra la famiglia Scienza ed il club nerazzurro pare che l’Inter abbia esistato in maniera eccessiva nel fornire sicurezze da questo punto di vista. La Juventus si era fatta sotto un paio di mesi fa ricevendo un “No” secco da parte di Scienza, e da qui la volontà di continuare con l’Inter, ma poi la situazione è cambiata…

    Gazzetta regionale

    #33149 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Alpignano, quanti colpi dalle prof: Spinella, Gioannini e Leccese dalla Juve

    Fonte 11giovani

    Si tratta di un un 2004 e due 2006.

    #33159 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Non è una nostra cessione, ma Ettore Marchi, rientrato al Monza, si è già ufficialmente accasato alla Vis Pesaro.

    #33822 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Volevo solo dire che le dichiarazioni di Kean hanno la stessa valenza di quelle di Balotelli.
    Aggiungo che Ahamada non è stato sicuramente dato via per considerazioni tecniche.
    Chi vuol intendere Ntenda

    #33980 Risposta

    Enzo

    Ma confermi che su Ahamada abbiamo perso il controllo? stessa cosa per Nicolussi?
    Per entrambi leggo prestito con diritto di riscatto e basta.

    #33983 Risposta

    Laserta
    Partecipante

    Per quanto ne so io, nessuno dei due è perso, ma il primo non si sa se rientrerà, il secondo, se dimostrerà, rientrerà sicuramente, altrimenti inizierà un giro alla Romagna.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
Rispondi a: Calciomercato Estate 2020
Le tue informazioni: